Condividi:


Genova, "O mi date 100 euro o faccio esplodere la chiesa": clochard 37enne arrestato

di Marco Innocenti

L'uomo, per tutto il pomeriggio, ha chiesto soldi e cibo ai frati di un convento, interrompendo la messa e disturbando i fedeli

La Polizia ha arrestato un 37enne siciliano, senza fissa dimora, per tentata rapina denunciandolo per interruzione di funzione religiosa e sanzionandolo per ubriachezza. L’uomo, durante tutto il pomeriggio, ha tormentato i frati di un convento nella zona di via Ventimiglia a Voltri, richiedendo soldi e cibo e nonostante gli fossero già stati consegnati alcuni panini, ha perseverato con le sue insistenze. Dopo un primo intervento della Polizia durante il quale è stato allontanato e sanzionato per ubriachezza, è tornato durante la funzione religiosa e ha iniziato a disturbare i fedeli toccando loro la testa e chiedendo insistentemente denaro.

Accompagnato alla porta da un frate, il 37enne lo ha minacciato e ha promesso che avrebbe fatto esplodere la chiesa se non gli avesse consegnato la somma di 100 euro. L’uomo è stato fermato dagli agenti sul sagrato e trasportato presso gli uffici della Questura dove è stato trattenuto in attesa del giudizio direttissimo fissato per la mattinata odierna.