Condividi:


Genoa, Sirigu: dalla Nazionale a Cagliari con una carica in più

di Maria Grazia Barile

Il portiere rossoblù ha indossato la fascia di capitano in azzurro nell'ultima mezz'ora di qualificazione ai mondiali con la Lituania

Prima di lui era capitato solo a De Vecchi, oltre un secolo fa, e a Mimmo Criscito nel 2018: Salvatore Sirigu è il terzo giocatore del Genoa ad aver indossato la fascia di capitano in Nazionale. È successo mercoledì sera a Reggio Emilia in occasione della gara di qualificazione ai Mondiali contro la Lituania. Nell'ultima mezz'ora, con l'uscita di Jorginho, ha ereditato la sua fascia, un motivo d'orgoglio per lui e per il Genoa che lo ha scelto questa stagione per il dopo Perin. Il numero uno rossoblù è rientrato a Pegli con una grande carica in vista della trasferta di Cagliari dove il Genoa cerca i primi punti di stagione, che passano anche attraverso i suoi guanti.

Intanto Ballardini deve sciogliere qualche dubbio in formazione, soprattutto sull'impiego dei nuovi. L'unico certo di una maglia dovrebbe essere Caicedo in avanti, ma è ancora da decidere il compagno di reparto. Il tecnico dispone in attacco di una rosa molto ampia e dovrà valutare con attenzione la scelta fra Destro, Pandev, Buksa ed Ekuban oltre ai giovani Kallon e Bianchi. Da verificare le condizioni di Maksimovic, apparso un pò indietro nell'amichevole di Alessandria. Il difensore potrebbe partire dalla panchina. Chance per Fares sulla corsia di sinistra, in ballottaggio con Cambiaso.