Garanzia di cure sicure, Bonsignore: "Serve un patto tra cittadini e medici"

di Eva Perasso

Il vice presidente dell'Ordine dei medici: "Dobbiamo salvare il nostro Sistema Sanitario Nazionale"

Giornata nazionale per la sicurezza delle cure: il 17 settembre per la prima volta in tutta Italia sono stati dedicati eventi per informare i pazienti sul potenziale rischio associato alle cure sanitarie e per raccontare come gli operatori sanitari già si adoperano per la prevenzione. Anche l'Ordine dei Medici genovese ha dedicato parte della sua seduta del consiglio per parlarne. Spiega Alessandro Bonsignore, vicepresidente Ordine Medici e Odontoiatri Genova: "Ci deve essere un patto tra cittadini e medici per poter garantire la sicurezza nelle cure. Sicurezza nelle cure è anche il titolo della legge Gelli-Bianco del 2017 che ha portato grosse innovazioni in tema di responsabilità professionale medica e di sicurezza per la salute dei cittadini. In questo momento storico chiediamo che si realizzi un patto tra cittadini e istituzioni per salvare il Sistema Sanitario Nazionale. I medici devono essere messi in condizioni di ben operare e abbiamo bisogno che i cittadini possano sentirsi sicuri nell'affidarsi al medico riconoscendone le competenze".