Fisioterapia, quando è fondamentale nella terza età

di Eva Perasso

Muscoli attivi e recupero cognitivo: una figura fondamentale per l'anziano

Nell'età anziana un team di professionisti lavora per la buona salute e forma fisica dei pazienti, sia che si tratti di cure domiciliari, sia che la persona bisognosa viva all'interno di una residenza sanitaria o protetta. Il ruolo del fisioterapista, in collaborazione con infermieri, operatori sanitari, medici di riferimento della struttura, è quello di capire la necessità del paziente nel dato momento, intuire e anticipare l'eventuale bisogno di ausili (un rialzo, una scarpa ortopedica, un verticalizzatore e così via), studiare insieme una terapia per migliorare le sue capacità motorie e cognitive.

Importante è ricordare che l'efficienza muscolare rimane alta anche a una certa età: si può continuare a lavorare sulla muscolatura e vivere una vita normale, affidandosi ai giusti professionisti. Nel caso degli interventi di fisioterapia domiciliare, è particolarmente importante il rapporto di fiducia tra fisioterapista e familiari dell'anziano curato per la buona riuscita della cura.

Ne abbiamo parlato con Rocco Di Cosmo, fisioterapista, nella puntata di SaluteSanità in onda su Telenord e Salute88.