Condividi:


Fincantieri, Toti e Bucci: "Lavori per il ribaltamento entro il 2019"

di Fabio Canessa

I detriti del Ponte Morandi saranno usati per creare il riempimento

I lavori per il ribaltamento a mare dello stabilimento Fincantieri di Genova Sestri Ponente possono partire entro il 2019. Lo confermano il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e il sindaco Marco Bucci a termine di un incontro con l'ad dell'azienda Giuseppe Bono.

"E' un progetto molto importante su cui stiamo lavorando, contiamo di riuscire a partire entro fine anno con i lavori", dichiara Bucci. "Abbiamo visto in anteprima l'ultimo layout del progetto per rivoluzionare il cantiere di Sestri Ponente, - commenta Toti - che dovrebbe allargarsi moltissimo per diventare competitivo nel mondo grazi a un nuovo grande bacino molto importante". All'incontro era presente anche il presidente dell'Autorità portuale Paolo Emilio Signorini. Lunedì a Genova è stata fissata una riunione operativa tra enti e azienda.

"Contiamo di poter usare i detriti del ponte Morandi per fare il ribaltamento a mare dello stabilimento Fincantieri di Sestri Ponente, il cui cantiere può partire entro fine anno. Questa potrebbe essere una cosa molto utile per unire due progetti importanti per Genova e risparmiare molti soldi", sottolinea.