Condividi:


Ex Ilva Taranto, Giorgetti: "Avanti spediti su piano industriale"

di Edoardo Cozza

Il ministro dello sviluppo economico dopo la sentenza del Consiglio di Stato: "Progetti compatibili con rispetto dell'ambiente e della salute"

"Alla luce del pronunciamento del Consiglio di Stato sull'ex Ilva, che chiarisce il quadro operativo e giuridico, il governo procederà in modo spedito su un piano industriale ambientalmente compatibile e nel rispetto della salute delle persone". Così il ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, in una nota, dopo la decisione del Consiglio di Stato di bocciare la richiesta del TAR di Lecce di fermare l'area a caldo dello stabilimento di Taranto.

"L'obiettivo - aggiunge il ministro - è rispondere alle esigenze dello sviluppo della filiera nazionale dell'acciaio accogliendo la filosofia del PNRR recentemente approvato".