Regionali di settembre, la scheda elettorale si tinge di rosa

di Redazione

La nuova tonalità scelta per distinguerla dalla scheda per il referendum. Per le norme anti Covid, le schede dovranno essere inserite nelle urne direttamente dagli elettori

La Regione Liguria comunica che la scheda elettorale per le elezioni regionali del prossimo 20 e 21 settembre sarà di colore rosa (per la precisione, sarà un Pantone 230).
 
La decisione arriva a seguito della comunicazione da parte del ministero dell’Interno delle caratteristiche della scheda per il referendum costituzionale confermativo "Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari": il colore di quest'ultima è ritenuto troppo simile a quello della scheda delle elezioni regionali.
 
Il cambio di colore è stato deciso per evitare possibili errori da parte dei cittadini, che - in base alle normative anti covid-19 - dovranno personalmente inserire le schede nelle urne, senza riconsegnarle al personale del seggio. In questo modo si eviterà anche il rischio di pregiudicare le operazioni di scrutinio che, secondo quanto stabilito, inizieranno dal referendum costituzionale.
 
Per le stesse motivazioni anche le altre regioni al voto hanno deciso di cambiare il colore della scheda: Campania, Puglia e Marche hanno scelto il colore arancio, precedentemente scelto anche dalla Regione Toscana.