Condividi:


Covid, Toti: "Oggi un solo deceduto, ma altri dieci del pomeriggio verranno conteggiati domani"

di Gregorio Spigno

Il Governatore della Regione Liguria ha aggiunto: "I numeri sono confortanti: ci auguriamo presto di essere in un quadrante di rischio più basso"

Durante l'ormai consueta diretta Facebook, Giovanni Toti ha fatto il punto sulla situazione Covid e vaccini in Liguria.

"Concluderemo le vaccinazione per gli over 80 intorno al 20 maggio - ha esordito il Governatore -. Domani avremo Ansaldi con i dati dell'Iss, oltre che Bassetti e Grattarola che spiegheranno la situazione ospedaliera. Per quanto riguarda i numeri, c'è ancora una prevalenza importante della Asl1, ai confini con la Francia. Ne ho parlato anche con il Ministro degli Esteri Di Maio, per capire se attuare misure sulle frontiere più esposte. Ho anche informato Maria Stella Gelmini."

"Per la prima volta tocchiamo quota 600 ospedalizzati in Liguria, 29 in meno di ieri: ci auguriamo di vedere un "5" davanti che vuol dire un terzo della nostra capacità ospedaliera. Uno straordinario risultato. Calano anche le terapie intensive. Oggi abbiamo un solo deceduto: non si tratta di un dato stabile, nel pomeriggio sono arrivati un'altra decina di deceduti che registreremo domani, ma sui due giorni siamo intorno alla media di 5-8 morti, molto al di sotto del picco pandemico."

Vaccini: "Sono 126.890 quelli consegnati e più di 95.000 quelli somministrati, il 75% tondo. Numeri confortanti sotto tutti i punti di vista, con qualche preoccupazione nell'estremo Ponente dove l'incidenza resta sostanzialmente doppia, seppure lontana dai picchi ma da tenere sotto controllo con grande attenzione. Ci auguriamo di essere in un quadrante di rischio non più medio ma basso, che comporterebbe il ritorno alla zona gialla".