Condividi:


Covid, Icardi: "Al San Martino su 163 tamponi positivi 158 non erano vaccinati"

di Alessandro Bacci

Il professore: "I numeri parlano chiaro. Vaccino sperimentale? No, si basa su una ricerca iniziata nella seconda metà degli anni 80"

Tra gli ospiti alla notte dei vaccini in Liguria in onda su Telenord anche Giancarlo Icardi direttore dell'Unità Operativa Complessa di Igiene del Policlinico San Martino. Il professore ha parlato chiaramente della situazione che si sta vivendo nelle ultime settimane in ospedale: “Mi piace dare spunti di riflessione e ringrazio queste occasioni per fare divulgazione. Al San Martino gli ultimi 163 tamponi positivi riguardano 158 non vaccinati e 5 vaccinati (tre con due dosi e due con una dose). Il vaccino non protegge al 100%, lo abbiamo sempre detto, però 5 contro 158... I numeri parlano chiaro.”

In molti parlano di vaccino sperimentale: "Si tratta di una tecnica che parte nella seconda metà degli anni 80 per il virus dell'Aids che ha provocato 45 milioni di morti tra il 1981 e il 2000 soprattutto in Africa. Si pensava subito di combattere il virus dell'AIDS con un vaccino ma ancora oggi non lo abbiamo. Quelle ricerche sull'Rmna sono servite come base per accelerare i tempi della ricerca e arrivare a questo vaccino.”