Condividi:


Vaccini, Costa: “Delle 50 milioni di dosi in arrivo in Italia, soltanto 8 sono di AstraZeneca”;

di Antonella Ginocchio

Il sottosegretario alla salutesulla accomandazione del farmaco per gli over 60: “Bisogna recuperare la fiducia dei cittadini”  

Il fatto che AstraZeneca sia stato ora raccomandato per gli over 60 di fatto “complica” la campagna vaccinale, ma non più di tanto. E’ quanto in sintesi ha detto il sottosegretario alla sanità Andrea Costa a Fuori Rotta.

L’esponente di governo ha escluso che si possa restare a corto di dosi per gli under 60. “Delle 50 milioni di dosi in arrivo in Italia, soltanto 8 sono di AstraZeneca”, ha ribadito Costa, spiegando che il vero problema ora è riacquistare la fiducia che forse molti cittadini hanno perduto, dopo le ben note vicende legate all’utilizzo del vaccino anglo-svedese, soggetto ad altalenanti pareri da parte degli enti deputati ad esprimersi sul farmaco.

“Cercheremo di recuperare la fiducia dei cittadini con una corretta comunicazione”, ha detto Costa che ha ribadito: “AstraZeneca non è stata sospesa e garantisce efficacia nella lotta al virus”

Il sottosegretario ha ribadito che ora è il momento di pensare ad un piano per la riapertura delle attività economiche