Condividi:


Corso Italia, pugni in faccia a un ragazzo per rubare un bracciale: 5 denunce

di Alessandro Bacci

Sono tutti giovani dai 20 a 29 anni residenti in Lombardia, tre hanno provato anche a reagire con violenza nei confronti della polizia

La Polizia di Stato di Genova, questa notte, ha denunciato 5 giovani ( di cui 2 ragazze), di età compresa tra i 20 e i 29 anni, tutti residenti in Lombardia, per il reato di tentata rapina in concorso tra loro, tre dei quali anche per resistenza a pubblico ufficiale. Un sesto, pur non avendo avuto parte attiva nella rapina, è stato segnalato per essersi rifiutato di fornire le proprie generalità.

I giovani si sono avvicinati ad una coppia di ragazzi seduti nei pressi di una panchina e, dopo averli accerchiati, hanno sferrato due pugni ad uno di loro per poi cercare di strappargli dal polso un bracciale in oro. Durante l’azione concitata, le ragazze si sono posizionate in cerchio in modo da avere una visuale completa ed eventualmente avvertire i complici dell’arrivo delle forze dell’ordine.

A quel punto la sfortunata coppia è riuscita a fuggire trovando rifugio presso un locale vicino e a chiamare la Polizia mettendosi poi all’inseguimento della banda. Le due volanti intervenute sono così riuscite ad intercettare in pochi minuti i fuggitivi mentre stavano cercando di scavalcare la recinzione di un giardino privato di corso Italia. Al momento del controllo due di loro hanno reagito con violenza “guadagnandosi” anche la denuncia per resistenza a puubblico ufficiale.

La sfortunata vittima è stata accompagnata presso l’ospedale Galliera dove è stata medicata per ferite giudicate guaribili in 3 giorni.