Condividi:


Coronavirus, Toti: "Pronti ad aumentare i tamponi, su Costa Luminosa già sei contagiati"

di Alessandro Bacci

Il governatore: "Anche vicino alla presidenza regionale dei casi positivi"

Consueto aggiornamento sulla situazione coronavirus in Ligruria in Regione. A prendere la parola è Giovanni Toti: "È una situazione complessa. I casi sono 1478 ovvero 205 in più rispetto a ieri, una crescita preventivata dalle nostre curve. Ci auguriano che in questi giorni le misure prese nelle settimane scorse comincino a fare i propri effetti. Gli ospedalizzati sono 868 di cui 132 in terapia intensiva. Stiamo rincorrendo l'aumento del virus con uno straordinario sforzo per assicurare a tutti le terapie. I deceduti sono 19 in più nella giornata di oggi. Aumenta il nuero dei decessi, ci dispiace tantissimo, ma aumentano anche i guariti. Andremo ad aumentare nei prossimi giorni anche i tamponi. Per il decreto dcpm, al momento non risulta ancora firmato. Potrebbero esserci degli aggiornamenti, ma si prevedono una serie di cose che abbiamo già chiarito. Dal blocco delle attività del decreto sono esclusi tutti i cantieri di opere pubbliche, tra cui il cantiere del ponte. Il virus si sta diffondendo, anche nel mondo vicino alla presidenza regionale ci sono casi positivi. Stanno bene e stiamo procedendo alle profilassi di rito per tutti i lavoratori indispensabili. È lo stesso trattamento per tutto il personale impegnato in prima linea nei nostri ospedali. Ci aspettiamo e ci auguriamo di darvi notizie migliori nei prossimi giorni. Speriamo che il picco fletta rapidamente in una curva discendente. Su Costa Luminosa ci sono stati già sei malati ricoverati nelle nostre strutture. Stiamo collaborando con tutti perchè i passeggeri possano essere trasferiti al proprio domicilio perchè il sistema sanitario della Liguria oggi non è in grao di sostenere l'aggravio di lavori delle persone che risultano malate su quella nave. C'è bisogno di trovare una sistemazione diversa per garantire le cure più appropiate. Siamo arrivati a sei ricoveri questa sera, vorrei che la situazione fosse presa molto seriamente."

L'assessore Sonia Viale offreimportanti indicazioni sui nuovi medicinali e sui tamponi: "È stata una giornata intensa. Il Remdesivir potrebbe essere utilizzato anche in altri ospedali della Liguria, ma il decreto legge ha complicato le procedure. Noi abbiamo bisogno di utilizzare questi farmaci, sono importanti e ho chiesto il mandato per utilizzare questi farmaci nelal nostra regione. Ci siamo posti l'obiettivo di aumentare il numero di tamponi e stiamo potenziando i nostri laboratori. I test sierologici sono utili per trovare la presenza di infezione, abbiamo pubblicato un bando su Alisa per effettuare questi test a chiunque. "

Infine il sindaco Marco Bucci: "Ringrazio gli operatori della protezione civile e della polizia locale per il lavoro che hanno fatto. Ringrazio i genovesi perchè pochissime persone erano in giro. Il messaggio è smepre lo stesso, stiamo a casa il più possibile. Anticipo che durante la settimana rimarranno le stesse misure di contenimento del contagio fino a mercoledì sera, daremo comunque ulteriori informazioni. Per il cantiere del ponte abbiamo visto che il decreto esclude il blocco dei lavori. Si continuerà a lavorare, vediamo 800 metri di ponte e vogliamo continuare velocemente. Voglio ringraziare i nostr trasporti pubblici e voglio ringraziare i tassisti che hanno lavorato veramente bene. Ci rendono orgoglioso, così come tutte le partecipate. Continuiamo a stare a casa e sono certe che riusciremo a superare queste difficoltà. Facciamo in modo che sia una bella primavera, dopo questa tragedia verrà fuori il sole. Faremo in modo di avere di nuovo una città dove sia bello vivere."