Condividi:


Coronavirus, nuova ordinanza della Regione Liguria: via alle sagre, il 19 giugno aprono le discoteche

di Redazione

La Regione anticipa i tempi, riaprono anche congressi, fiere e le sale da gioco. Ecco tutti i dettagli

Via libera alla riapertura dal 19 giugno di congressi, grandi eventi fieristici, sale da gioco e discoteche. Dopo l'apertura già decisa del Casino di Sanremo a far data dal 16 giugno, la riapertura del commercio al dettaglio su aree pubbliche e dei servizi per l'infanzia e l'adolescenza da 0 a 17 anni, Regione Liguria ha emanato una nuova ordinanza per tutto il territorio regionale con cui dare il via a nuove aperture delle attività economiche e produttive per entrare pienamente nella Fase 3.

Dopo aver deciso, accanto alla riapertura del Casinò di Sanremo anche le aperture delle sagre e di altri eventi e manifestazioni, nel rispetto della verifica della situazione epidemiologica sul territorio, sulla base dei dati forniti da Alisa e dopo le linee guida approvate dalla Conferenza delle Regioni che riguardano i congressi, i grandi eventi, le sale da gioco e le discoteche, oggi la nuova ordinanza regionale prevede l'apertura di grandi eventi fieristici e lo svolgimento di prove di concorso per le pubbliche amministrazioni secondo linee guida che tengono conto della situazione sanitaria.

Accanto alle sagre, ai congressi, alle sale da gioco e alle discoteche sono confermate le aperture delle attività di formazione da realizzarsi nei differenti contesti, sia in aula, che nei laboratori e nelle imprese, compresi gli esami finali, le attività di verifica, di accompagnamento e di tutoraggio e orientamento, oltre ai percorsi di formazione continua erogati nell'ambito del sistema educativo regionale. L'ordinanza è stata presentata nel consueto punto stampa sul coronavirus da cui è emerso un trend ulteriormente positivo che conferma la discesa dell'epidemia.