Condividi:


Coronavirus, l’infettivologo Bassetti: "Arriverà anche in Liguria ma il sistema è pronto"

di Redazione

Il medico del San Martino: "Tasso di mortalità basso, un virus così non ci fa paura"

Nessun caso di Coronavirus in Liguria, questo è quanto emerge al termine di una giornata in cui nella nostra regione era scattata la psicosi. Una famiglia cinese e un altro cittadino proveniente da Hong Kong sono stati trasportati all'ospedale San Martino per degli esami. I test hanno dato esito negativo. Matteo Bassetti, direttore della clinica di malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova, ha chiesto in coferenza stampa di 'abbassare i toni, perchè c'è troppo clamore'. L'infettivologo, però, aggiunge: “Non c'è bisogno di allarmarsi. Oggi il virus non circola nella nostra regione. È probabile che prima o poi arriveranno casi in Liguria, visto che c’è un cluster in Lombardia. I cittadini devono stare tranquilli, abbiamo tutti gli strumenti per gestirli al meglio. Abbiamo affrontato ben di peggio in passato. L’influenza suina H1N1 nel 2009 ha provocato nella sola città di Genova 100 ricoveri in terapia intensiva con oltre 10 morti. Il sistema è perfettamente in grado di gestire queste situazioni”.

Nonostante la psicosi, il virus ha ancora un tasso di mortalità basso: "Un virus così oggettivamente non ci fa paura. Non stiamo parlando della Sars o del coronavirus dei cammelli, rispettivamente al 10% e 35% di tasso di mortalità”.

Condividi: