Condividi:


Danneggiò logo di Casapound, per il tribunale è "atto a difesa della Costituzione"

di Redazione

Il giudice del tribunale di Genova ha riconosciuto il significato politico del gesto

Il tribunale di Genova ha emesso una sentenza che fa discutere a carico di Federico Biddau, 26enne che lo scorso primo gennaio 2018 si era arrampicato sulla saracinesca dell'ingresso della sede genovese di Casapound con l'intento di staccare il pannello raffigurante il tricolore. Biddau era stato ripreso dai filmati di video sorveglianza e denunciato con il reato di danneggiamento. Il tribunale lo ha condannato alla pena minima di un mese e 23 giorni riconoscendo all'imputato le attenuanti dovute al significato politico e sociale del suo gesto. "Si deve ritenere che l’imputato sia stato spinto all’azione perché mosso dai più alti sentimenti e ideali senz’altro riconducibili ai valori riconosciuti dall’ordinamento costituzionale" si legge nelle motivazioni della sentenza.