Condividi:


Carbonaro (Fim Cisl): "Rassicurazioni da Hitachi, a Genova nessuna rivoluzione"

di Edoardo Cozza

I sindacati erano preoccupati per lo spostamento della sede legale a Napoli: "Qui non cambierà nulla, anzi ci saranno altri investimenti"

Nell’incontro unitario con Hitachi abbiamo avuto garanzie assolute sulla centralità della sede di Genova: stiamo parlando di 550 posti di lavoro con altissime professionalità. Lo spostamento a Napoli della sede legale, ci aveva preoccupato: l’azienda ha detto chiaramente che non ci saranno rivoluzioni ma anzi ha sottolineato che a Genova arriveranno investimenti e assunzioni”, spiega Fabio Carbonaro della Fim Cisl Genova e Liguria.

“È stato fatto un passo in avanti ma aspettiamo che i buoni propositi si traducano in realtà e per questa ragione monitoreremo con attenzione”, conclude Carbonaro