Condividi:


Cantieri in autostrada, Aspi a Briatore: "Indagini a volte non visibili agli automobilisti"

di Marco Innocenti

In una nota, la replica al video postato dall'imprenditore in coda sulla A10

Dopo il video postato da Flavio Briatore, esasperato dall'ennesima coda in autostrada, nel quale l'imprenditore attacca il gestore per il fatto che non si vedano operai al lavoro nel cantiere, arriva la replica di Autostrade per l'Italia.

"Sulla rete - scrive Aspi - è in corso un piano generale di ammodernamento che riguarda diverse infrastrutture. Questi interventi, che hanno una programmazione di ampio respiro e avvengono in piena condivisione con il Ministero delle Infrastrutture e delle mobilità sostenibili, consentiranno di allungare di diverse decine di anni la vita utile della rete, aumentando i coefficienti di sicurezza. Si tratta di uno sforzo straordinario, in corso su tutta la rete nazionale, che ha una rilevanza strategica e che viene portato avanti nell’interesse del sistema Paese. In diversi casi, come in quello mostrato nel video, la normativa vigente richiede di installare delle limitazioni sulla carreggiata per consentire attività di indagine sulle strutture, che non sono visibili all’automobilista".