Condividi:


Borse "schermate" per rubare 365 euro di vestiti: arrestate due donne di 35 e 38 anni

di Marco Innocenti

Erano entrate nel negozio OVS con due grosse borse: nella fodera, una schermatura per eludere le barriere antitaccheggio

La Polizia di Stato ha arrestato una 33enne ed una 38enne domenicane per tentato furto aggravato in concorso tra loro e con una terza donna rimasta ancora ignota. Intorno alle 19 di ieri, un vigilante del centro commerciale Fiumara ha notato le donne, già note per aver compiuto altri furti, entrare all'interno del negozio OVS munite di grosse borse. Dopo aver prelevato numerosi capi di abbigliamento dagli scaffali, non accorgendosi di essere osservate, hanno messo la refurtiva all’interno delle borse e sono uscite senza pagare, separandosi.

La guardia giurata è riuscita a fermare la 38enne e la 33enne e ha chiamato il 112. I poliziotti del Commissariato Cornigliano, a seguito di perquisizione hanno verificato che la fodera delle loro borse era stata scucita per applicare una “schermatura” in modo da non far suonare la barriera antitaccheggio. All’interno vestiario per 365 euro totali, ancora munito di placche e restituito al negozio. Processo per direttissima in mattinata per le due donne, in corso indagini per l’identificazione della complice.