Bogliasco, Autostrade assicura: "Nessun rischio dal viadotto Rio Burchi sull'A12"

di Alessandro Bacci

Aspi e il Ministero inviano una lettera al sindaco Brisca: "Non riteniamo ci siano elementi per ritenere compromessa la pubblica sicurezza"

"Questa mattina ho ricevuto le risposte dell'ingegner Placido Migliorino del Ministero delle Infrastrutture e del direttore del I Tronco di Autostrade per l'Italia ingegner Francesco Sapio. Dal ministero abbiamo ricevuto l'analisi dell'ispezione fatta sul viadotto Rio Burchi sopra Bogliasco lo scorso 21 giugno, mentre Autostrade ci comunica che la pubblica sicurezza non è compromessa". Lo dichiara in una nota il sindaco di Bogliasco Gianluigi Brisca.

Il sindaco del comune nella città metropolitana di Genova aveva scritto il 24 maggio ad Aspi, al ministero, alla Regione e alla Protezione civile chiedendo rassicurazioni per la sicurezza degli abitanti rispetto alle notizie sugli ammaloramenti del viadotto Rio Burchi sulla A12 Genova-Livorno, che passa dal territorio bogliaschino. Il sindaco aveva anche emesso una ordinanza per vietare la sosta di cose e persone sotto il viadotto, nella via comunale che porta alla frazione di Sessarego. Per Autostrade gli esiti delle verifiche confermano che il Burchi "risponde alle condizioni di ponte transitabile" e che "la restrizione geometrica che ha interessato la carreggiata est è stata attuata a solo scopo cautelativo".

"Non riteniamo ci siano elementi per ritenere compromessa la pubblica sicurezza ivi compresa quella di coloro che quotidianamente transitano nelle aree sottostanti il viadotto", afferma anche Aspi. L'ingegner Migliorino, aggiunge il sindaco Brisca, ha promesso una visita entro il mese di luglio per poter verificare insieme i lavori in corso.