Autostrade, pronta un'ordinanza a Bogliasco: “Vietato sostare sotto il viadotto della A12”

di Alessandro Bacci

È il provvedimento del sindaco dopo i controlli dell'ispettore del Mit Migliorino. Il Comune invia una lettera per chiedere garanzie

Dopo le preoccupanti notizie emerse dai controlli dell'ispettore del Mit Placido Migliorino sullo stato di degrado del viadotto Rio Burchi sulla A12 a Bogliasco, il sindaco di Bogliasco ha indirizzato oggi una lettera al ministro dei Trasporti Giovannini, alla società Autostrade per l'Italia, alla Protezione Civile e a Regione Liguria chiedendo un piano per garantire la sicurezza e l'incolumità degli abitanti, pronto a emettere un'ordinanza per vietare la sosta sotto al viadotto.

Nella lettera il sindaco di Bogliasco Gianluigi Brisca ricorda che "il viadotto rio Burchi insiste sulla via comunale che collega il centro di Bogliasco alla frazione di Sessarego" e per questo chiede:
- garanzia certa ed esigibile che la situazione evidenziata non comprometta la pubblica sicurezza;
- un piano di prevenzione per preservare l'incolumità della strada comunale e di chi vi transita;
- di conoscere quali misure siano state prese per azzerare il fattore di rischio esistente;
- di garantire la messa in sicurezza e il risanamento del sito interessato dichiarando quali interventi verranno messi in pratica. 

Il sindaco dichiara inoltre che emetterà un'ordinanza comunale per vietare la sosta di cose e persone sotto il viadotto.