Condividi:


Aeroporto Palermo, giugno mese del rilancio: circa 450mila passeggeri in transito

di Edoardo Cozza

Natale Chieppa, dg di Gesap: "L’estate in corso si preannuncia performante, con un ritorno del traffico che si avvicina ai livelli del 2019"

All’aeroporto internazionale di Palermo “Falcone-Borsellino" si ritorna a volare. Il bilancio preliminare del mese di giugno fa intravedere numeri in deciso rialzo per traffico aereo e traffico passeggeri. 

Dai dati elaborati dall’ufficio statistiche di Gesap, la società di gestione dello scalo aereo palermitano, un dato su tutti è il coefficiente di riempimento che, dalla seconda quindicina di giugno, oscilla tra 116 e 120 passeggeri a volo. Grazie a ciò, il mese si chiuderà a circa 450 mila passeggeri in transito, di cui il 15 per cento sono viaggiatori provenienti dall’estero, con punte di oltre 20 mila passeggeri in un solo giorno.

“Il risultato di giugno ci fa ben sperare per i prossimi mesi – dice Natale Chieppa, direttore generale di Gesap – Sono stati mesi pesanti. La pandemia ha messo a dura prova tutto il sistema aeroportuale. Ma lentamente – conclude Chieppa – le compagnie aeree hanno riacceso i motori e fatto tornare i passeggeri. L’estate in corso si preannuncia abbastanza performante, con un ritorno del traffico che si avvicina ai livelli del 2019”.