Condividi:


AdSP Mar Ligure Occidentale, 25mila euro da Regione Liguria per digitalizzare l'accesso a Vado Gateway

di Marco Innocenti

Benveduti: "Una concreta azione covid-oriented, a favore della sicurezza degli operatori del trasporto e della logistica"

Approvata in giunta regionale la concessione di un contributo di 25 mila euro a favore dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale per la realizzazione di uno studio e di un’attività finalizzata a migliorare l'accesso al terminal di Vado riducendo al contempo le occasioni di assembramento ai varchi. "L'attività - spiega l'assessore con delega a porti e logistica Andrea Benveduti - consiste nello studio di dettaglio e nello sviluppo realizzativo di componenti software per la semplificazione, digitalizzazione e riorganizzazione del gate della nuova piattaforma di Vado Gateway nel bacino portuale di Vado Ligure, interessato dal flusso di container contenenti anche merci pericolose".

L'obiettivo è quello di implementare un sistema di accesso che acceleri le procedure in/out e riduca conseguentemente stazionamenti e assembramenti di autotrasportatori al gate. L'iniziativa si colloca all'interno del progetto OMD finanziato dall'Interreg Italia-Francia Marittimo e capofilato proprio da Regione Liguria. "È un piccolo segno che si inserisce nell’ottica integrata di una digitalizzazione 4.0 del sistema portuale. E di come Regione Liguria creda e investa nella progettazione europea e nell'impiego dei fondi di cooperazione. Nello specifico caso, il valore aggiunto è quello dell'attuazione di un’azione concreta covid-oriented, a favore della sicurezza degli operatori del trasporto e della logistica impegnati quotidianamente a salvaguardare la fornitura dei beni anche in questo difficile tempo di pandemia" conclude Benveduti.